Archive for novembre, 2009

TRASFORMARE IL LOMO APO PER IL CONTRASTO DI FASE   no comments

Posted at 1:47 pm in Microscopia

TRASFORMARE IL LOMO APO PER IL CONTRASTO DI FASE

 

HOW TO MODIFY ABRIGHTFIELD OBJECTIVE IN A PHASE CONTRAST ONE

 

In questo articolo descrivo una personale esperienza circa la trasformazione di un obbiettivo per campo chiaro, in modo tale da poterlo utilizzare in Contrasto di fase..il Lomo apo 10x.

Questo ,come molti altri, possiede la lente posteriore proprio a portata di mano (fig.1) per cui inserire un anello di fase non dovrebbe essere un problema!

Tutti, gli obbietti di fase montano il proprio anello incollato tra le lenti del doppietto posteriore, indi si capisce che è operazione assolutamente sconsigliabile provare a fare modifiche in tal senso;

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

ZEISS Nomarski D.I.C. 160mm terza e ultima versione!   no comments

Posted at 1:31 pm in Microscopia

ZEISS Nomarski D.I.C. 160mm terza e ultima versione!

Zeiss Nomarsi D.I.C. 160mm last version

 

Nel corso degli anni la Zeiss produsse tre configurazioni per il Contrasto Differenziale d’Interferenza (D.I.C.), l’ultima delle quali prevedeva (a differenza delle prime due) che ogni obbiettivo avesse il secondo prisma dedicato..quindi, non più un prisma unico bensì uno per ogni obbiettivo da inserire in un anello apposito avvitato sulla torretta (fig.1)!!!

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

Tagged with , ,

Test risoluzione su diatomee   no comments

Posted at 1:18 pm in Microscopia

TEST RISOLUZIONE SU DIATOMEE

 obbiettivi e mezzi di montaggio a confronto

 

Personalmente considero le diatomee (dette anche Bacillarioficee) quanto di meglio il mondo microscopico abbia da offrirci.

Molte delle caratteristiche di queste alghe, ci vengono rivelate solo mediante utilizzo di sistemi ottici capaci di alte aperture numeriche (vedi nota alla fine), e di elevati ingrandimenti nonché di un’ ottima correzione (cromatica in primis);

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

Tagged with , ,

Contrasto di fase a basso costo   no comments

Posted at 1:02 pm in Microscopia

Contrasto di fase a basso costo

Low cost Phase contrast

 

Una volta sfruttate le potenzialità del nostro strumento, prima o poi verrà a tutti, anche solo per curiosità, la voglia di provare almeno una delle tecniche di osservazione di alto livello..ad esempio il contrasto di fase!

Questa tecnica permette l’osservazione di oggetti o organismi incolori, e quindi invisibili con il normale campo chiaro, aumentandone considerevolmente il contrasto.

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

Tagged with ,

Illuminazione Obliqua   no comments

Posted at 12:43 pm in Microscopia

ILLUMINAZIONE OBLIQUA

                            Oblique illumination

 

1-mascherine-illum-obliquaL’illuminazione obliqua è una variante del campo chiaro che si realizza mediante striscette di varie forme (fig.1) poste al di sotto del condensatore in modo tale da coprire metà della lente inferiore dello stesso;

ciò provoca un’alterazione del fascio di luce che illuminerà il campione solo da un lato creando un gradevole effetto rilievo (fig.2)

*****

  Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

C.O.L.   no comments

Posted at 12:40 pm in Microscopia

C.O.L.

 

­

C.O.L. è l’acromimo di “Circular Oblique Lighting” tradotto illuminazione obliqua circolare ed è un’estensione dell’illuminazione obliqua;

La differenza vera rispetto a quest’ultima, è che il campione riceve il fascio di luce, non più da un lato soltanto ma da ogni lato, a 360° quindi!

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

Campo Oscuro   no comments

Posted at 12:38 pm in Microscopia

Campo oscuro

Darkfield

 

Quella del campo  oscuro è una tecnica che permette la visione del campione o particolari di esso, come luminosi su uno sfondo oscuro ( fig.2).

Ciò avviene perché i raggi di luce anzicchè attraversare il campione lo investono lateralmente e a 360°, per cui nel tubo del microscopio entreranno solo i raggi diffratti dal campione.

Read the rest of this entry »

Written by admin on novembre 30th, 2009

Tagged with , , ,